LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR

GIOVEDì 31 GENNAIO 2013

Cooperativa Teatrale Quelli di Grock




di William Shakespeare
regia Valeria Cavalli e Claudio Intropido
con Giulia Bacchetta, Fernanda Calati, Pietro De Pascalis, Cristina Liparoto,
Marco Oliva, Andrea Robbiano, Elisa Rossetti, Simone Severgnini, Max Zatta

Traduzione e Adattamento Valeria Cavalli                assistente alla regia Daniela Quarta
costumi Anna Bertolotti                                                Assistenti ai costumi Stefania Coretti, Sanne Oostervink
scene e luci Claudio Intropido                                     musiche e canzoni Gipo Gurrado
Realizzazione scene Walter Intropido, Betty Pajoro, Marco Pernici


"Le Allegre Comari di Windsor", una fra le commedie più spassose ed animate della produzione shakespeariana,è incentrata sul celebre personaggio di Sir John Falstaff, una vecchia e simpaticissima canaglia dal passato glorioso ma oramai dedita al bere e alla truffa, che cerca di conquistare due signore sposate a ricchi borghesi, sperando di mettere le mani sulle loro sostanze ... ma il rozzo Falstaff innesca Il gioco teatrale inviando la identica lettera d'amore ad entrambe le donne: ovviamente, le comari lo scopriranno e trameranno una vendetta senza esclusione di colpi: Falstaff finirà nel Tamigi, prenderà una bella dose di  bastonate e sarà addirittura assalito nel bosco da una schiera di finte fate e folletti. Fra mariti gelosi e vecchi amici ansiosi di prendersi la rivincita su Falstaff, si sviluppa anche la trama secondaria delle peripezie di Anne, figlia di una delle comari, alle prese con tre pretendenti ... sino alla gran burla del finale in cui saranno castigati i vizi come l'avidità e la gelosia e l'armonia sarà, ricomposta.
Quelli di Grock mette in scena un'ironica commedia musicale, arricchita da musiche corali e divertenti canzoni, da costumi grotteschi e da un'ambientazione insolita e affascinante, con suggestioni cinematografiche: il tutto sostenuto dalla notoria dinamicità del ritmo e dalla travolgente fisicità delle gag che contraddistinguono da sempre gli allestimenti della compagnia.




"La celebre commedia di William Shakespeare è un'opera dalla trama aggrovigliata, composta da molte sotto-trame che sI intrecciano e collegano tra loro i vari personaggi che ruotano Intorno al protagonista: John Falstaff [...] E' uno spettacolo dai ritmi serrati, che si giova di un uso estremo della caricaturizzazione e di scelte scenografiche, costumistiche e musicali precise che avvolgono la vicenda in un'atmosfera universale e senza tempo ".

Valeria Cavalli, Claudio Intropido










Dalla rassegna stampa

La versione di Quelli di Grock della celebre commedia di Shakespeare "Le allegre comari" è un'operetta viva, che vale un pomeriggio divertente. Uno spettacolo adatto a TUTTI [...] divertente ma aperto a profondità ulteriori, sul tema della maschera, del grottesco, del canto e del disincanto. Del vivere e del non del vivere.

 PANE E ACQUA - Renzo Francabandera


Quelli di Grock prendono "Le allegre comari di Windsor" da Shakespeare e la traspongono in un luogo ai confini del grottesco e del surreale. E tutto - dalla scenografia ai costumi - sottolinea questa atmosfera. [...] La messinscena è molto interessante,  la bravura degli attori basta a rendere il progetto della compagnia, progetto ambizioso ma ben riuscito.

 METRO - Patrizia Pertuso


La commedia è infatti  un capolavoro che basta a sé stessa, ma l'adattamento di Quelli di Grock la rende uno spettacolo estremamente godibile. [...] Ogni gesto è studiato alla perfezione: dal salto alla postura, dalla camminata allo sguardo. Gli intermezzi musicali, infine, mettono in risalto le doti vocali degli interpreti. Voci eccellenti, grande affiatamento, tempi comici perfetti: due ore di rapimento totale e, in  conclusione, mi si conceda una digressione personale perché credo riassuma perfettamente il mio pensiero, quando è finito lo spettacolo tra me e me ho esclamato: "Questi, sì che sanno recitare!"

 PERSINSALA.IT - Monica Scidurlo


La Cooperativa teatrale QUELLI di GROCK 

La cooperativa teatrale Quelli di Grock è stata fondata a Milano nel 1976, da alcuni ex allievi della scuola del Piccolo Teatro: tra i soci figurano anche Angela Finocchiaro e Maurizio Nichetti, che per molti anni, prima di dedicarsi completamente all’attività cinematografica, parteciperà agli allestimenti della compagnia.  
Da allora, grazie ad una spiccata capacità di proporre e produrre spettacoli sempre nuovi, Quelli di Grock è riuscita a trovare una collocazione sempre più definita ed importante nel panorama teatrale italiano, anche grazie alla gestione di uno spazio stabile: dal 1990 al 1997 al Teatro Greco di Milano e dal 1999 al Teatro Leonardo da Vinci, sempre a Milano. 
Inoltre, la cooperativa ha dato costante importanza ai progetti didattici, divenendo uno fra i più prestigiosi centri di formazione artistica in Italia.
Oggi è riconosciuta dal Dipartimento dello Spettacolo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali come struttura primaria a livello nazionale di teatro di ricerca e di teatro per l'infanzia e la gioventù. Da diversi anni ha anche ottenuto il riconoscimento ed il sostegno da parte della Regione Lombardia e del Comune di Milano. 
La compagnia ha partecipato a numerose manifestazioni, festival e rassegne nazionali ed internazionali, ottenendo molteplici segnalazioni: nella stagione teatrale 1995/96 è stata insignita dall'ETI - Ente Teatrale Italiano - unitamente ad una Giuria internazionale, del Premio Stregagatto per lo spettacolo Cinema Cinema.


Comments