Rodaggio Matrimoniale

GIOVEDì 22 NOVEMBRE 2012


Progetto URT - Compagnia Jurij Ferrini

con il Sostegno del Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi e In collaborazione con il Centro Teatrale MaMiMò di Reggio Emilia

 

Rodaggio MATRIMONIALE

 opera inedita di Tennessee Williams

 

Traduzione di Masolino D'Amico

regia Jurij Ferrini

con Jurij Ferrini, Fulvio Pepe, Isabella Macchi, Eva Cambiale

Jurij Ferrini, attore e regista già applauditissimo nella stagione 2009/2010 per la magistrale interpretazione di Riccardo III, torna a Voghera per svelare al pubblico le sue comprovate e sorprendenti doti di attore brillante. Per farlo, sceglie un testo del celebre drammaturgo americano Tennessee Williams (La gatta sul tetto che scotta, Un tram che si chiama desiderio), testo inedito e mai rappresentato nel vecchio continente, ma già oggetto di una trasposizione cinematografica nel 1962, interpretata da Jane Fonda.
Una commedia estremamente divertente e per molti versi fuori dalle righe della tradizionale vena drammaturgica di Williams, che si svolge nella periferia di una città del Mid-South, a casa di Ralph Bates, un uomo sui trentacinque anni dall’aria di ragazzo.
Il tempo è la vigilia del Natale 1958.
Giungono all’improvviso George Haverstick, amico di Ralph e suo ex commilitone, con la giovane moglie Isabel Crane; i due sono in piena lite e Isabel è terrorizzata dalla vita matrimoniale che l’attende. Frattanto, Ralph ha litigato con la moglie, Dorothy, la quale se ne è andata con il figlio, perché teme che il bambino stia crescendo omosessuale.
L’azione procede in maniera serrata e intricata, tra situazioni esilaranti e paradossali, fino al ritorno di Dorothy che calmerà gli animi di tutti e riporterà la pace, scacciando la paura che si annida in ogni matrimonio: un lieto fine inconsueto per lo stile di Williams.
Questa produzione, che ha debuttato nell’agosto 2012 al Festival Internazionale Castel dei Mondi, prosegue idealmente l’appassionante incontro tra Ferrini e Williams, celebrato dalla fortunatissima edizione de Lo Zoo di vetro, spettacolo che per tre stagioni ha raccolto un coro unanime di consensi di pubblico e critica; è un’occasione davvero unica per scoprire un gioiello di rara bellezza, nascosto fra i titoli più conosciuti della feconda eredità letteraria di un grande artista americano.



 

Jurij Ferrini, 41 anni, attore e regista teatrale, frequenta dal 1991 la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova dove lavora fino al 2004.

 

Mentre lo stabile genovese in poche stagioni fa di lui uno degli attori di riferimento per i ruoli primari (LO STORPIO DI INISHMAAN di Martin McDonagh  e DER TOTMACHER  di R. Karmakar - M. Farin, entrambi diretti da M. Sciaccaluga), fonda un gruppo teatrale indipendente, il progetto U.R.T., con il quale dirige ed interpreta spettacoli che suscitano l’interesse di pubblico e critica; fra questi ASPETTANDO GODOT di Samuel Beckett, MANDRAGOLA di Niccolò Machiavelli, SCHWEYK NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE di B. Brecht e IVANOV di A. Cechov.
Lavora con registi di fama internazionale come Benno Besson, Alfredo Arias e Matthias Langhoff e con quest’ultimo interpreta protagonisti del calibro di Klestakhov ne L’ISPETTORE GENERALE di N.Gogol - fra l’altro rappresentato con grande successo al Festival Cechov di Mosca - e FILOTTETE di H. Muller, cura parecchie mise en espace, insegna alla scuola di recitazione dello Stabile di Genova, che aveva frequentato e firma la regia de L’ALCHIMISTA di Ben Johnson.
 Firma la regia di TUTTO PER BENE di Luigi Pirandello per la Artisti Associati di Gorizia, in cui Gianrico Tedeschi interpreta il ruolo principale, vincendo il premio Gassman come “miglior spettacolo dell’anno”.
Il 20 settembre 2003 è stato inoltre il vincitore del Premio Olimpico di Vicenza organizzato dall’ETI nella categoria “Miglior attore emergente”. Dal 2005 ha lavorato con il Teatro Stabile di Torino collaborando con importanti registi italiani come Gabriele Vacis, Beppe Rosso e Cristina Pezzoli.
 Negli ultimi anni ha diretto, prodotto e interpretato molti spettacoli tra cui LOCANDIERA di Carlo Goldoni, RICCARDO III di William Shakespeare e LO ZOO DI VETRO di Tennessee Williams.
Nel campo del cinema e della fiction ha preso parte a NOI CREDEVAMO di M. Martone, NEBBIE E DELITTI di L. Barbareschi, DISTRETTO DI POLIZIA 5 di L. Gaudino ed ha interpretato il ruolo di Toscanini nella fiction  della Rai CARUSO LA VOCE DELL’AMORE.
 

Fulvio Pepe (Bari, 1972) si è diplomato al Teatro Stabile di Genova e ha lavorato in teatro con registi come Peter Stein (I demoni), Giuseppe Patroni Griffi (Il Vizietto), Valerio Binasco (Nocciolne), Jurij Ferrini (Cymbeline), Marco Sciaccaluga.

Attore cinematografico per Fulvio Ottaviano (Una talpa al bioparco) e Citto Maselli (Il fuoco e la cenere)e in diversi film televisivi e serie Tv (Romanzo Criminale, Montessori, Borsellino, Nati ieri). Nel 2008 ha vinto al Torino Film Festival il premio come migliore cortometraggio con A chi è già morto a chi sta per morire, da lui scritto e diretto



Dalla rassegna stampa

Con “rodaggio matrimoniale” si intende un periodo di tempo in cui lentamente si cerca un’intesa tra le parti, dunque un periodo di adattamento al matrimonio e al partner. Period of Adjustment è non a caso il titolo originale della commedia di Tennessee Williams messa in scena al festival Internazionale Castel dei mondi di Andria, per la regia e il progetto scenico di Jurij Ferrini. [...] è una piacevole e ironica messa a nudo dei disagi matrimoniali affrontati da due coppie con differenti gradi di maturità.[...]

Una scena essenziale, un tavolo, qualche sedia e delle porte che si aprono, si chiudono e si spostano, creando e trasformando le situazioni e gli angoli di osservazione. Un indovinato progetto scenico che, senza alcun gioco di luci e con pochi interventi musicali, racconta delle trasformazioni della casa e di quelle che avvengono al suo interno  [...] personaggi che si svelano attori quando si passano il copione, spostano le porte, si suggeriscono i tempi e leggono le didascalie descrittive[...] due situazioni matrimoniali che si evolvono, passano per le trasformazioni interiori dei suoi personaggi e finiscono per avere un lieto fine [...]

Luana Poli - Teatroecritica.net

 

Rodaggio MATRIMONIALE viene presentato per gentile concessione della Università del Sud, Sewanee , Tennessee .

Comments