Stasera non escort

DuePunti

 STASERA NON ESCORT

                                                                      


           con  Alessandra Faiella           Margherita Antonelli

Claudia Penoni                 Rita Pelusio

 

Regia di Marco Rampoldi

                              Aiuto Regia e collaborazione ai testi Marianna Stefanucci



Un gruppo di attrici comiche “scende in campo” con uno spettacolo che ha riscosso grande successo nella passata stagione, per commentare con una satira dissacrante lo stato delle donne italiane di oggi.

Partendo dal presupposto che per una donna contemporanea l’unico lavoro sicuro e ben remunerato sembra essere quello della escort, le attrici posano il loro sguardo impietoso sulle disparità tra i sessi nella vita e nel lavoro, sulla sessualità,                         sull’immagine femminile offerta dai media.

Quello di oggi è un mondo talmente assurdo e paradossale da fornire un’infinità di spunti comici, sebbene di fronte alla desolazione di certi scenari il riso si faccia a volte amaro. Tra cinici monologhi e canzoni irreverenti, le protagoniste disserteranno comicamente su tanti temi d’attualità, dall’incomunicabilità tra i sessi, all’amore libero, dalla chirurgia plastica alla pubblicità, passando per sadici corsi di autostima e fiabe maliziose, e presentando al pubblico personaggi esilaranti quali: la signora Varagnolo (la desperate housewife di Pinerolo), l’antropologa esperta in escort, la cantante di liscio Daccela e le velone.

Quattro straordinarie attrici, disposte a tutto pur di demistificare a colpi di risate i luoghi comuni sul mondo delle donne.


MARGHERITA ANTONELLI 

Il grande pubblico ha imparato a conoscerla e ad amarla calata nel personaggio di Sofia Matuonto - l’inarrestabile donna delle pulizie di programmi come Cielito Lindo, Facciamo Cabaret e Zelig, la quale, rassettando salotti e pulendo bagni, stigmatizza comportamenti, tic e nevrosi delle famiglie in cui lavora e della società intera. Attrice completa, la Antonelli nasce dal teatro impegnato ed approda in un secondo momento alla televisione, vantando al suo attivo anche alcune esperienze cinematografiche, tra cui “Ravanello Pallido” con Luciana Littizzetto. Sul fronte teatrale è stata impegnata in numerosi spettacoli, tra cui “Petali”, per la regia di Marco Amato, “Neuro”, al fianco di Sergio Sgrilli e “L’Arca di Eva”, spettacolo comico al femminile, di cui è ideatrice e conduttrice. Sul fronte televisivo, dopo la partecipazione alla fiction “Un ciclone in famiglia”, è stata parte del cast fisso della trasmissione Kalispera, condotta da Alfonso Signorini. 






ALESSANDRA FAIELLA 

Laureata in drammaturgia all’Università di Bologna, si diploma presso la scuola di teatro “Quellidigrock” di Milano. Comincia la sua carriera a fianco di Massimo de Vita al Teatro Officina di Milano. Ha lavorato con Dario Fo, Franca Rame, David Riondino, Massimo Navone, Renato Sarti. In televisione ha partecipato ai programmi di Serena Dandini (era la cubista Alexia nel “Pippo Chennedy show”), Gialappa’s Band, Zelig, Cochi e Renato.  E’ attrice e autrice nel programma di Piero Chiambretti: Markette. In teatro porta in scena “Sesso? Grazie tanto per gradire” di Fo-Rame, per la regia di Milvia Marigliano. Ha scritto con Giovanna Ramaglia: “Il brutto della donne” (Garzanti) e con Giorgio Ganzerli “Il dizionario Italiano- Lui, Lei- Italiano” (Vallardi)


RITA PELUSIO 

Formatasi in diversi laboratori di teatro comico, mimo e clown musicale in tutta Italia, ha lavorato al fianco di Natalino Balasso, con cui ha fondato la Compagnia degli Gnorri. È stata ospite fissa nel programma di Piero Chiambretti Markette in onda su La7 nel personaggio della bambina in rosso, e successivamente ha partecipato a Buona Domenica su Canale 5.

Ha inoltre preso parte alle Sit – com “Andata e Ritorno” in onda su Rai 2 e “Love Bugs” in onda su Italia1. E’ stata inoltre nel cast di svariate edizioni di Zelig, per approdare negli ultimi anni a Colorado Cafè Live, dove ha presentato svariati personaggi, tra cui: “Adelina” la cameriera di Letizia Moratti, la “Sposa pugliese” e la “fatina Morchia” delle Winx. Nel 2010 è stata ospite fissa nella trasmissione condotta da Carlo Conti Voglia d’ aria fresca” in onda in prima serata su RAIUNO. 




CLAUDIA PENONI 

Originaria di Torino, dove per due anni frequenta il Laboratorio Teatrale, comincia il suo percorso di attrice lavorando in teatro ma, nonostante applichi il suo massimo impegno in drammi e tragedie, scopre suo malgrado, di avere una vena comica che la porterà ineluttabilmente a lavorare in commedie brillanti, varietà e poi nel cabaret. Tra i suoi personaggi più famosi messi in scena sul palco di Zelig, si possono annoverare Cripztak, la donna del “Cinema Polacco” al fianco di Leonardo Manera, e la Signora Varagnolo, donna che non brilla per eleganza e sex appeal con il grande sogno di lavorare nel mondo dello spettacolo. 






Dalla rassegna stampa

“ [...] proteiforme, generoso, acutissimo “stasera non Escort” [...] magnifiche voci, ottima capacità mimetica che veste a pennello comico e tragicomico al limite dell’Assurdo, duttilità indiscussa (dalla fisicità alla musica – la Pelusio di “Pianto tutto” in testa – passando per la recitazione), gran bella “mano” di scrittura drammaturgica, calzanti ritmi teatrali e non televisivi, senso della misura che le salva da sbavature e gigionerie. E quell’affiatamento naturale che, visti i risultati, diventa irrinunciabile. E’ una band di strepitose soliste nate.

 Carmelita Celi – La Sicilia

 

“ [...] interpretato magistralmente da queste quattro donne dello spettacolo, si svolge sotto i nostri occhi attenti di spettatori un po' voyeur dello stato dei nostri sentimenti. [...]  bravi attrici a tutto tondo “

 Cinzia Viscomi – Sipario.it

 

Comments