Il mondo dei vinti

STAGIONE DI PROSA "A PORTE APERTE"

MARTEDÌ 8 MAGGIO 2012 ORE 21,15

 

CASA DEGLI ALFIERI – FABER TEATRO – TEATRO DEGLI ACERBI

IL MONDO DEI VINTI

Dall’opera di NUTO REVELLI


Con gli attori/cantanti: Dario Cirelli, Fabio Fassio, Federica Tripodi, Francesco Micca, Lodovico Bordignon, Lucia Giordano, Marco Adorno,Massimo Barbero, Paola Bordignon, Patrizia Camatel, Sebastiano Amadio

Regia di ALDO PASQUERO, GIUSEPPE MORRONE, LUCIANO NATTINO


Lo spettacolo vuole essere un affresco del mondo contadino del secolo scorso, una via intermedia tra naturalismo e ricordo onirico, un terreno dell’insolito dove le cose usuali diventano oggetto di stupore mentre gli eventi più strani o terribili vengono vissuti con ordinarietà. Sono storie di una comunità della provincia del Cuneese del Novecento trascritte da Nuto Revelli nel suo libro, ma sono anche le storie del nostro Paese del nord come del sud, del Veneto, della Lombardia come della Calabria, che assomigliano tanto a quelle raccontate oggi dai griot africani, dai cantori dell’America Latina, dai danzatori indiani o tibetani.

È la fotografia di un mondo che all’autore e agli artisti appare sempre meno dei “vinti” e sempre più degli “invincibili”. Un mondo dove la memoria vuole essere uno sguardo sul futuro, dove il ricordo è coscienza di esistere. E Nuto Revelli, che in questo è stato maestro, scrive:” È il mondo dei vinti che mi apre alla speranza, che mi carica di una rabbia giovane, che mi spinge a lottare contro la società sbagliata di oggi”.

Nel mese di luglio 2011 “IL MONDO DEI VINTI” è stato  invitato a rappresentare l’Italia alla 15ª edizione del Festival Internazionale di Teatro Rituale -Tradizionale in Iran ed è stato presentato nel più prestigioso teatro della capitale ottenendo un grandissimo successo tra i giovani iraniani che hanno potuto confrontare – attraverso la traduzione proiettata sul fondo della scena - i temi trattati nello spettacolo (emigrazione, la guerra, l’abbandono delle campagne ecc.) con la realtà iraniana, non così lontana come sembrerebbe ma, anzi, con notevoli punti di contatto.

 

CASA DEGLI ALFIERI,  TEATRO DEGLI ACERBI  e  FABER TEATRO  sono  compagnie   professioniste di grande valore artistico e professionale nel campo del teatro di oggi soprattutto quel teatro che ci parla di memoria e di mondo popolare. Casa degli Alfieri - col nome ”Teatro del Magopovero” - ha collaborato per un decennio (negli anni 1990-2000) alla gestione della Stagione Teatrale e alle attività culturali rivolte al mondo giovanile promosse dal Comune di Voghera, portando a Voghera presso il Cinema Teatro Arlecchino compagnie teatrali fra le più prestigiose nel panorama teatrale italiano ed estero.

Comments