Il fumo saliva lento

GIOVEDÌ 26 GENNAIO 2012 ORE 21.15

 

 MEMORIE DELLA SHOA

IL FUMO SALIVA LENTO

 
Brani tratti da:

SE QUESTO È UN UOMO di Primo Levi – Versione drammatica di Pieralberto Marchè e Primo Levi

MILENA di Margarete Buber Neuman

LE DONNE DI RAVENSBRUCK di Lidia Beccaria Rolfi e Anna Maria Bruzzone

AD AUSCHWITZ C’ERA UN’ORCHESTRA di Fania Fenelon

SONDERKOMMANDO AUSCHWITZ di Sholmo Venezia

LETTERE di Louise Jacobson - Dal Liceo ad Auschwitz

 

Musiche di

J.S.BACH, G.SOLLIMA, J.WILLIAMS, N.PIOVANI, K.WEIL, A.PIAZZOLLA

ENSEMBLE DI VIOLONCELLI  "GLI ELEUTERI"
MICHELA LA FAUCI 
arpa
ANDREA ALBERTINI fisarmonica

ALESSANDRA GENOLA, EMANUELE ARRIGAZZI voci recitanti
 
 
EMANUELE ARRIGAZZI
Diplomato all’accademia dei Filodrammatici di Milano. Recita in varie produzioni teatrali con la regia di W. Waas, U. Gregoretti, 
G. Zanetti, V. Molinari, A. Giusta, M. Navone, calcando i palcoscenici di tutti i principali teatri di prosa italiani.
È interprete  e  regista di vari monologhi tra cui “Groppi d’amore nella scuraglia” tratto dall’omonimo romanzo di Tiziano Scarpa, 
“Ouverture Russa” di  H. Muller,  “Il poema  dei  lunatici”  di  E. Cavazzoni.  Nel  2008  è  regista  ed  interprete  della  campagna 
pubblicitaria  contro  il  Doping per  l’Istituto Superiore  di  Sanità.  Al cinema  partecipa  al  “Ronzio delle mosche”  al fianco  di 
Greta Scacchi, “Mi fido di te”  con Ale e  Franz  ed  è  Chiappucci  nel film  su   Marco Pantani.  Partecipa a numerose produzioni 
televisive tra cui Distretto di polizia 5, RIS, Don Matteo, Raccontami.
Nell’ultimo anno  è  protagonista  in teatro  dello spettacolo  “Animali notturni”  di  J. Mayorga  in  Prima nazionale  al  Piccolo di 
Milano per la regia di Bruno Fornasari ed è tra i protagonisti della serie televisiva “Nebbie e delitti” con  Luca  Barbareschi.  La 
fondazione Cassa di Risparmio di Tortona gli ha recentemente affidato il documentario sulla vita di Peppino Sarina, burattinaio 
tortonese del secolo scorso.  La  collaborazione col  maestro  Andrea Albertini  lo  ha portato all’interpretazione di   personaggi 
come Don Gnocchi, Garibaldi, Giovanni Paolo II, Giovanni Guareschi e altri.

Ha debuttato giovanissimo a Voghera nell’ambito di una rassegna teatrale per i giovani delle scuole superiori dal titolo “Il

teatro in classe” con uno spettacolo scritto e diretto da Luciano Nattino tratto dal un racconto di Marco Lodoli, "Il mio amico

Max”.  Recentemente è ritornato a Voghera nei panni di Ernesto Majocchi nel musical s u Giuseppe Pellizza da Volpedo e come

voce recitante accompagnato al pianoforte dal M°  Andrea Albertini.

Comments