I Tre Tenori

 
VENERDÌ 25 MAGGIO ORE 21.15
 
 

OMAGGIO A LUCIANO PAVAROTTI

 
I TRE TENORI
MIGUEL SANCHEZ - EMANUELE SERVIDIO - GIORGIO TRUCCO

 

Musiche di G. VERDI, G. PUCCINI, P. MASCAGNI, R. LEONCAVALLO, F. CILEA
 
Violino: ARIANNA MENESINI
Pianoforte:
DANIEL MOSS
 

 MIGUEL SANCHEZ

Nato in Venezuela ha successivamente vissuto in Canada dove ha approfondito i suoi studi sotto la guida di Domenico Sigismondi e Luis Quillico e poi si è trasferito in Italia, dove attualmente risiede e vive, e dove si è perfezionato sotto la guida dei Maestri Aronne Ceroni e Franco Corelli.

In Europa debutta con l’opera “Il Trovatore” di Verdi , nella repubblica Ceca, diretto dal Maestro John Tinter. I titoli di “Aida” e “ Il Trovatore” gli permettono di realizzare importanti torunèe europee facendosi apprezzare con grande successo come tenore adatto ai ruoli eroici verdiani. 

Da alcuni anni è cittadino italiano e risiede a Milano. In Italia ha interpretato Opere importanti quali “Cavalleria Rusticana”, “I pagliacci”, “Andrea Chènier”, “Tosca”, “Madama Butterfly”, “Turandot”, “Carmen”, Norma”, “La forza del destino”, “Otello”.


 

 
EMANUELE SERVIDIO

Intraprende gli studi del canto lirico presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, segue poi varie Mastrclass di perfezionamento con il Contralto Bernadette Manca di Nissa, e alcuni corsi con i tenori Rockwell Blake e Carlo Bergonzi, e con i soprani Denia Mazzola Gavazzeni e Gianfranca Ostini. È vincitore del concorso lirico internazionale "Terre dei Fieschi 2007" Grondona (AL), vincitore del premio speciale "R. Leoncavallo 2007" nel concorso internazionale "Leoncavallo", di Montalto Uffugo (CS) e del premio speciale "Francesco Siciliani" per giovani promesse della lirica. Svolge un'intensa attività concertistica in tutta Europa e debutta con successo nelle seguenti opere: "Madama Butterfly", "Tosca", "Rigoletto", "Forza del Destino", "Carmen", "Attila" e "Cavalleria Rusticana" nonché nella "Messa di gloria" di Mascagni e in quella di Puccini. Quest'anno vestirà ancora i panni di Turiddu in "Cavalleria Rusticana" e di Mario Cavaradossi in "Tosca", debutterà  inoltre nel ruolo di Radames in "Aida", Rigoletto e Roberto in “Maria Stuarda” al Teatro di Darmstadt. 

 

 

GIORGIO TRUCCO
Compie gli suoi studi musicali presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano. Nel 1999 debutta al Teatro alla Scala di Milano, nella nuova produzione di "Nina, o la Pazza per amore" sotto la direzione del Maestro Riccardo Muti. Ha cantato nei maggiori teatri e inciso diversi Cd per la casa edirice Naxos.

È stato diretto da Gerd Albrecht, Ivor Bolton, Giuliano Carella, Alessandro De Marchi, Mark Elder, Marco Guidarini, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Roberto Rizzi Brignoli, Antonino Fogliari, Diego Fasolis. Tra i suoi prossimi impegni: Falstaff (Fenton) a Lubecca, Il Flauto Magico (Tamino) a Saragoza e Alicante e in luglio sarà Abdallo in Nabucco all’Arena di Verona.

 

 

Comments