Eros Kristyani trio

VENERDÌ 4 MAGGIO 2012 - ORE 21,15
 
EROS KRISTYANI trio
NEW PHILOSOPHY OF JAZZ

 

EROS KRISTYANI, PIANO SINTH

FOLCO FEDELE, DRUM

LELE GARRO, CONTRABBASSO

Quartetto d’archi
 

L’artista accompagnato da due musicisti validi e sensibili come Folco Fedele alla batteria e Lele Garro al contrabbasso,   proporrà brani del suo cd  “new philosophy of jazz e  composizioni del nuovo cd in prossima uscita.

Nel 2008, innamoratosi  del mondo musicale proveniente dal nord Europa, (Bugge Wesseltoft, E.S.T. ma anche Sigur Ros) decide di realizzare e produrre il suo primo progetto che lo vede come compositore, arrangiatore e produttore.

Il cd "new philosophy of jazz" è il riassunto del suo background che inizia dal jazz, si contamina con sonorità etniche e mondi sonori elettronici derivanti dall'house, minimal ed elettronica e l'inserimento di sampler derivati da campionamenti di preghiere dervisce, dialetti africani;  un mondo che fa parte di una ricerca simbolica e un’autentica passione per le culture e i linguaggi. Al cd è seguito  una numerosa serie di Concerti in tutta Italia.

 

EROS KRISTYANI, nasce a Voghera e inizia a 8 anni con il Maestro Accorsi gli studi classici proseguiti poi  con Ennio Poggi. Decide, però, di percorrere una strada diversa innamorandosi  della musica moderna, del  jazz e di tutte le sue contaminazioni; si diploma al CPM con Franco D'Andrea.

Da lì, il percorso musicale di crescita attraverso sperimentazioni di nuove sonorità, contaminazioni etniche, ai primi tour con Franco Mussida e Cristiano De andrè per il quale successivamente scriverà 2 brani del cd “Scarramante”, poi l’incontro con Giorgio Cordini con cui collabora ancora stabilmente, che lo consoliderà come musicista che accompagna in tour ed incide dischi con i più grandi nomi della canzone.

Nel 1997  l'incontro con Fabrizio De Andrè con il quale inizia una collaborazione interrotta purtroppo  dalla scomparsa del grande artista. Poi. al concerto di Genova nel 2000 con tutti gli artisti italiani accorsi a salutare l’amico Faber. (Vasco Rossi, Zucchero, Battiato, PFM , ecc.)

Mauro Pagani lo trascinerà letteralmente nel mondo della musica etnica: Balcani, Grecia,Turchia, Africa, in un’esperienza di 10 anni.

Lo studio della Fisarmonica, strumento tipico italiano lo porterà a collaborare in diversi cd e tour con Roberto Vecchioni, Massimo Ranieri, Davide Van de Sfroos. Ha registrato il pianoforte del brano ”Domani”, canzone per l’Abruzzo. Brano cantato da ben 56 artisti italiani tra cui Jovanotti, Zucchero, Fiorella Mannoia, Pausini, Tiziano Ferro, ecc. e relativo live allo stadio Olimpico di Roma. Nel 2009 ha partecipato al concerto con Zucchero suonando con Sting, Jeff Beck e numerosi altri artisti tra cui Bocelli, Malika, Mario Biondi ecc. 

 
Comments